Corgi   valley

                             Allevamento    amatoriale

 

Chi  sono  e  come  nasce  l'allevamento

 

 

Sono Patrizia, la mia passione per la cinofilia nasce da quando avevo otto anni. Ho avuto tre cani nella mia vita e recentemente ho aiutato mio fratello nell'addestramento del suo cane, Jack, uno splendido jack russel. Sono sempre stata una autoditatta, sperimentavo sui miei cani quello che leggevo.

L'amore per questa splendida razza è nata guardando le immagini di repertorio della casa reale inglese, in casa avevamo già due cani e allora era impensabile adottare un cane proveniente dal Regno Unito, così mi ero ripromessa di aspettare di potermi prendere da sola il cane tanto desiderato, con le mie uniche forze. Finalmente nel 2017 sono riuscita ad avere un gruzzolo per poter adottare una cucciola: Lady Muffin. Ho addestrato in autonomia, come avevo fatto in passato con gli altri cani, ottenendo dei buoni risultati.

Nel 2020 mi sono lasciata convincere da mio marito a sperimentare la prima cucciolata e da quella straordinaria esperienza ho avuto la forza e il coraggio di far nascere Corgi valley. 


 

Il mio è un allevamento amatoriale, nasce con lo scopo di promuovere e mantenere la versatilità della razza lavorando sulla qualità sia caratteriale e morfologica, puntando sia sul fattore estetico sia sull'utilità come cane da lavoro e pastore. I miei cani nascono, crescono e vivono in famiglia. Metto al primo posto il benessere della razza collaborando con una rete di contatti di alto livello. Il rispetto e la collaborazione sono le caratteristiche che mi contraddistingue.

Sto svolgendo il corso come istruttore Enci in modo da lavorare con ogni cane in maniera personalizzata, in base ai suoi punti di forza.

 

 

 

La razza

Non si sa come e quando questa razza sia stata introdotta nell'Arcipelago Britannico: alcuni sostengono che il Corgi Pembroke, che presenta aspetti simili al Västgötaspets (Swedish Vallhund), razza svedese di cane da pastore, sia stato importato dai Vichinghi. Secondo altri, invece, l'origine del Corgi è autoctona, poiché in Gran Bretagna si è trovata notizia in documenti storici del X secolo di un "curre" o "cur dog", vocabolo che significa appunto cane da lavoro e il cui suono è molto simile alla pronuncia gallese del termine Corgi.. Nasce come cane da pastore e da lavoro nelle campagne. Il contadino usava il cane come compagno e come strumento per la gestione delle mucche, pecore e in alcuni casi, per trainare i carretti con i prodotti da vendere in città.

Nelle fattorie gallesi il Corgi svolgeva il compito di cane da pastore guidando la mandria al pascolo, sorvegliandola di notte, riconducendo i soggetti che se ne erano allontanati; durante il trasferimento del bestiame al mercato lo accompagnava lungo il percorso pronto a difenderlo dai numerosi pericoli frequenti nelle zone selvagge. Il suo aspetto in quei tempi era senza dubbio piuttosto diverso da quello che possiamo osservare oggi. Variava nel tipo e nella taglia a aveva pelo ruvido, ma possedeva lo stesso temperamento attuale. La caratteristica di mordere i garretti era utile nella guida dei bovini, ma si rivelava un grave errore se applicata alle pecore. Nel 1880 i pastori del Cardiganshire (oggi Ceredigion), per ovviare a questo problema, pensarono di incrociare il Corgi con il Welsh Collie, altra razza da pastore utilizzata nel Galles: da questo incrocio si ritiene abbia avuto origine la varietà Cardigan, che conserva tra le sue caratteristiche il mantello blue merle comune appunto a tutte le varietà della razza Collie.

 

Attualmente è un cane selezionato principalmente per la casa, tenendo le caratteristiche principali come cane da lavoro. Ai nostri giorni il suo lavoro sarà stare in compagnia del padrone e riuscire a stare sotto alla scrivania, passando poi al giocare in giardino e fare passeggiate.

 

Servizi offerti

 

Guida alla scelta della razza: vuoi un cane ma non sai dove guardare, posso aiutarti a scegliere la razza giusta per te;

 

Puppy party (2-3 mesi): imparare a gestire il cucciolo e a farlo socializzare (max 6 persone a classe);

 

Puppy class (3-5 mesi): imparare a gestire il cucciolo e lavorare sui comandi base (max 5 persone a classe);

 

Dog sitter: vuoi una persona fidata per portare a spasso il tuo cane. Sarà accompagnato in passeggiata un cane alla volta, in modo da dedicare ad ogni singolo cane il suo momento personale e valutare poi insieme su cosa è possibile lavorare;

 

Lezioni individuali: lavoriamo insieme per correggere alcuni comportamenti e risolvere dubbi sulla gestione del cane in determinate situazioni

 

 

Dove siamo

Siamo in fase di trasferimento da Parma a Colorno.

Al momento sono disponibile per consulti e come dog sitter per la zona di Parma.

Cuccioli

Il prezzo che chiedo per i miei cuccioli non è mai profitto, ma un investimento per le prossime generazioni.

 

Per informazioni contattatemi all'indirizzo email: info.corgivalley@gmail.com